Blog

Vivere in Belgio – La guida per trasferirsi e lavorare in Belgio

Guida per vivere in Belgio

Abbiamo creato questa pratica guida gratuita online per fornire informazioni utili se stai decidendo di vivere in Belgio. Troverai consigli e indicazioni su come trovare casa; costo della vita; stipendi e tasse; trasporti; sistema sanitario e scolastico e molto altro.

 

Alloggio

Comprare e vendere

Comprare la tua casa è in cima alla lista dei desideri di molti belgi. Tuttavia, c’è così tanto da pensare quando si fa in modo che sia facile confondersi.

È importante raccogliere tutte le informazioni necessarie prima di iniziare il processo di acquisto di una casa o di un appartamento. Probabilmente avrai bisogno di un mutuo per finanziare l’acquisto. Una volta che hai firmato tutti i documenti davanti a un notaio, sei il proprietario ufficiale della proprietà e dovrai pagare la tassa sulla proprietà su di essa ogni anno. Dovresti anche stipulare un’assicurazione sulla tua nuova casa.

Nella maggior parte dei casi, quando acquisti una proprietà o un pezzo di terra devi pagare la tassa di trasferimento.

Locazione

I contratti di locazione sono soggetti alla legge sui contratti di affitto. Tale legge serve a fornire un equilibrio tra i diritti del proprietario terriero e gli interessi dell’inquilino. La legge sulle locazioni si applica solo alle residenze che fungono da residenza principale del locatario con l’autorizzazione del proprietario. L’inquilino deve quindi effettivamente occupare la proprietà in affitto come residenza principale.

Solo i leasing a tempo determinato redatti prima del 28 febbraio 1991 sono esenti dalla legge sui leasing. Dall’introduzione del Rent Act nel 1991, non è stato possibile concludere un contratto di affitto a tempo indeterminato. Tutti gli accordi sono quindi ora limitati nel tempo. I proprietari e gli inquilini possono stipulare un contratto di affitto per:

nove anni (il periodo standard se nessun altro periodo è stipulato nel contratto);
tre anni o meno (accordo a breve termine);
più di nove anni (accordo a lungo termine);
la vita dell’inquilino (accordo per tutta la vita).
A seguito della sesta riforma statale belga, la giurisdizione per la legge sui contratti di affitto spetta alle regioni. Ulteriori informazioni possono essere trovate sui loro siti Web:

Vallonia: dgo4.spw.wallonie.be
Regione di Bruxelles-Capitale: logement.brussels
Fiandre: www.wonenvlaanderen.be
I prezzi degli affitti spesso differiscono, a seconda della regione o della città; in effetti, possono esserci anche differenze di prezzo tra le diverse parti di una città o quartieri diversi. Naturalmente, le caratteristiche specifiche di una proprietà hanno anche un impatto considerevole sul prezzo: dimensioni, numero di stanze, stato di riparazione ed età, qualità degli impianti, ecc.).

La garanzia dell’affitto protegge il proprietario nel caso in cui gli affittuari non rispettino in parte o interamente i propri obblighi (ad esempio danneggiano la proprietà). La maggior parte degli accordi di noleggio include quindi una clausola che stabilisce che l’inquilino deve pagare un deposito. Tale deposito non è richiesto dalla legge. Pertanto non è obbligatorio a meno che il contratto lo preveda.

Oltre all’affitto, gli inquilini devono anche pagare le spese di servizio, sia alle relative utenze sia al proprietario. Le spese coprono l’uso della proprietà: acqua, elettricità, gas, manutenzione delle aree comuni, manutenzione degli ascensori, ecc.

Ciò avviene in due modi: l’inquilino paga una somma fissa o i costi effettivi. In entrambi i casi, i costi di servizio devono essere indicati separatamente dal prezzo di affitto di base.

Fonte: http://www.belgium.be/fr/logement/

 

Costo della vita

Di seguito sono riportati alcuni dati del sondaggio più recente (2014) della spesa media annua delle famiglie per vivere in Belgio:

Totale: 35 921 EUR

  • Cibo e bevande non alcoliche   4 711 EUR
  • Bevande alcoliche e prodotti a base di tabacco   701 EUR
  • Abbigliamento e calzature   1 640 EUR
  • Alloggio, acqua, elettricità e altri combustibili   10 434 EUR
  • Mobili, elettrodomestici e altri prodotti   2 091 EUR
  • Spesa sanitaria   1 655 euro
  • Trasporto   4 282 EUR
  • Comunicazioni   1 067 EUR
  • Cultura e tempo libero   2 950 EUR
  • Formazione scolastica   EUR 179
  • Ristoranti e alberghi   2 319 EUR
  • Cura e servizi personali   3 487 EUR

 

Stipendi e Salari

In Belgio, gli stipendi non sono fissati dalla legge.

Nella maggior parte dei casi, sono fissati tramite contratti collettivi di lavoro. I contratti collettivi di lavoro sono stipulati tra sindacati e datori di lavoro, a livello aziendale o settoriale.

Ogni contratto collettivo stabilisce le scale di base e gli accordi di indicizzazione degli stipendi, eventuali bonus come bonus di fine anno, buoni pasto e bonus per lavoro a turni, lavoro notturno e lavoro nel fine settimana, ecc. da una legislazione specifica.

Lo stipendio indicato nel contratto di lavoro è il tuo stipendio lordo. Il tuo stipendio netto è lo stipendio lordo meno alcune detrazioni e questo è l’importo effettivamente ricevuto (in contanti o nel tuo conto bancario o postale).

Le due principali detrazioni sono:

contributi di sicurezza sociale, che sono versati all’ufficio belga di sicurezza sociale nazionale (RSZ / ONSS). Sono utilizzati per finanziare i redditi sostitutivi (pensioni, indennità di disoccupazione, ecc.) E i pagamenti supplementari (rimborsi sanitari, assegni familiari, ecc.). Rappresentano il 13,07% del salario lordo degli impiegati nel settore privato;
imposta sui salari, che è l’imposta detratta ogni mese dal tuo stipendio. Viene calcolato in base al salario lordo tassabile (ossia il salario lordo indicato nel contratto di lavoro meno i contributi di sicurezza sociale). Varia in base alle circostanze familiari e ad altre regole complesse.
Se non rientri in una determinata scala salariale, hai diritto al salario minimo mensile garantito. Questo importo minimo è determinato da un contratto collettivo intersettoriale di lavoro. Il salario minimo (lordo) garantito per tutti i lavoratori con almeno 18 anni di età e che lavorano a tempo pieno è di 1 590 6482 EUR. I giovani di età inferiore ai 18 anni e gli studenti di età inferiore ai 21 anni hanno diritto a un importo inferiore a seconda della loro età.

I lavoratori possono disporre liberamente dei loro stipendi e i datori di lavoro non possono limitare questa libertà in alcun modo. Gli stipendi devono essere pagati almeno una volta al mese per i dipendenti e due volte al mese per i lavoratori.

Gli stipendi devono essere pagati negli ultimi quattro giorni lavorativi successivi al periodo in questione, tranne nei casi in cui un contratto collettivo di lavoro o un regolamento del lavoro stabiliscono una scadenza diversa (il massimo è sette giorni lavorativi).

Tutte le discriminazioni salariali, in particolare per motivi di genere, sono illegali.

 

Come trovare un lavoro in Belgio

Per trovare un impiego nel mercato del lavoro in Belgio ti consigliamo questi enti, aziende e siti web.

 

Servizi pubblici di collocamento

Forem per la Vallonia
VDAB per le Fiandre
Actiris per la Regione di Bruxelles-Capitale
ADG per la comunità di lingua tedesca

Selezione e uffici di reclutamento

SELOR (ufficio di selezione per il servizio civile)
Aziende
Aziende o agenzie di lavoro temporaneo
Le offerte di lavoro sono pubblicizzate in diversi modi in Belgio:

 

Media

Internet
Reti sociali / professionali (LinkedIn, Viadeo, Facebook, Twitter, Instagram, ecc.).
Inoltre, ci sono molti posti vacanti nel mercato del lavoro “nascosto”: non sono mai pubblicizzati, il che significa che puoi anche applicare in modo speculativo. È possibile accedervi tramite le Pagine Gialle, gli elenchi aziendali, le reti sociali e professionali, gli articoli di giornale e altre analisi del mercato del lavoro su riviste specializzate, ecc.

 

Stampa
La stampa nazionale, in particolare la stampa del fine settimana, è una buona fonte di offerte di lavoro. I principali documenti in lingua olandese sono: De Morgen, De Standaard,

Het Nieuwsblad, De Tijd, Het Laatste Nieuws. Lingua francese: La Dernière Heure, Le Soir, La Libre Belgique, La Meuse, L’Echo. Lingua tedesca: GrenzEcho.

Carte pubblicitarie locali e regionali (Vlan, Job régions, ecc.)

 

Offerte per lavorare in Belgio

Cerca sul nostro sito le ultime offerte per italiani in Belgio

Offerte Lavoro in Belgio

 

 

Redditi e tassazione

In Belgio, i livelli salariali sono determinati dalla contrattazione collettiva, non dalla legge o sulla base di regole emesse dallo Stato. Gli accordi collettivi variano a seconda del settore e del lavoro. Gli accordi si applicano a tutti i lavoratori. Tuttavia, i limiti degli aumenti salariali sono già stati imposti dalla legge per preservare la competitività internazionale del Belgio. Ci sono determinati standard che regolano i salari e salari minimi stabiliti.

L’Inspection des lois sociales (Ispettorato della legislazione sociale) controlla questi accordi per proteggere i dipendenti. I sindacati e Internet possono fornire informazioni su salari e altre questioni relative al diritto del lavoro e ai contratti di lavoro. I salari sono espressi come stipendi lordi all’ora o al mese.

Esistono due tipi di detrazioni dal salario lordo di un dipendente: i contributi di sicurezza sociale e l’imposta sulle retribuzioni. I contributi di sicurezza sociale sono sempre il 13,07% del totale dei salari. Per ottenere l’importo netto (contanti in tasca), è necessario detrarre i contributi di previdenza sociale e le imposte sulle retribuzioni, l’importo di quest’ultimo varia in base alla situazione familiare (a seconda che il partner funzioni o meno e quanti figli abbia) . Nota: l’assegno per figli è un importo nominale che viene pagato indipendentemente da altre informazioni. Non è tassato. L’importo del sussidio per l’infanzia percepito dipende da diversi fattori: circostanze familiari, numero di bambini, ecc.

I contribuenti hanno diritto a un’indennità esentasse, il che significa che una parte dell’importo del reddito imponibile non è in realtà tassata. I proventi che eccedono l’assegno in franchigia sono tassati. La tassazione è progressiva, il che significa che la percentuale di tasse aumenta al crescere del reddito. La tabella delle imposte consiste di cinque fasce di reddito e quindi di cinque fasce di tassazione.

Per l’anno fiscale 2017 (entrate dal 2016), le parentesi sono le seguenti:

Aliquota d’imposta del 25% per la prima fascia di reddito fino a un reddito imponibile di 10 860 EUR netti all’anno;
30% per la 2a fascia (da EUR 10 860 a EUR 12 470);
40% per la 3a fascia (da EUR 12 470 a EUR 20 780);
45% per la 4a fascia (da 20 780 EUR a 38 080 EUR);
50% per la quinta e ultima fascia (parte di reddito superiore a 38 080 EUR).
La legge prevede varie riduzioni e maggiorazioni a seconda del tipo di reddito, delle spese durante il periodo d’imposta, degli elementi che possono ridurre l’importo dell’imposta, come i contributi dei fondi pensione, ecc. Per saperne di più, parla con uno specialista (autorità fiscali, banca, consulente fiscale, ecc.).

La procedura per dichiarare le tasse se risiedi in Belgio è la seguente:

Chiunque risieda in Belgio riceve un modulo di dichiarazione dei redditi. Di norma, le dichiarazioni dei redditi devono essere presentate al Ministero delle Finanze nel vostro luogo di residenza entro la fine di giugno dell’anno successivo a quello in corso. Se vivi in ​​Belgio, paghi anche le tasse locali. Variano da un posto all’altro.

Con “Tax on Web” puoi presentare il tuo reso online.

 

 

Trasporti

Il Belgio vanta una rete di traffico molto fitta, sia in termini di trasporto pubblico (treno, tram, autobus, metropolitana) che di viaggi privati. La rete stradale è ben sviluppata.

Aeroporti e traffico aereo

I seguenti sono aeroporti internazionali: Bruxelles (Zaventem), l’aeroporto nazionale, Charleroi (Bruxelles sud), Liegi, Ostenda e Anversa (Deurne). Di solito c’è un mix di voli di linea, charter e compagnie low-cost. È importante ricordare che, se si prende il treno da o per Bruxelles (Zaventem), è necessario pagare l’accusa “Diabolo”. Questo deve essere pagato prima di salire sul treno, oltre al prezzo del biglietto.

Ci sono anche quattro porti marittimi in Belgio: Anversa, Gand, Ostenda e Zeebrugge, così come il porto di Bruxelles e il complesso portuale di Liegi. Il settore ferroviario ha anche buoni collegamenti con il treno ad alta velocità e con Thalys. Gli aeroporti di Parigi (Charles de Gaulle) e Amsterdam (Schiphol) sono facilmente accessibili (in circa un’ora e mezza dalla stazione ferroviaria di Bruxelles-Sud con il treno diretto). Esistono anche collegamenti con la Germania (ICE) e il Regno Unito (Eurostar).

I trasporti pubblici (treni, tram, autobus e taxi) hanno infrastrutture eccellenti in termini sia di regolarità dei tempi di viaggio che della densità della rete.

Treni

Ferrovie nazionali belghe (la SNCB è ancora responsabile per l’organizzazione del traffico ferroviario. Sono disponibili diverse tariffe per giovani e anziani, oltre a biglietti a 10 viaggi a prezzi interessanti, tariffe weekend, ecc. Carrozze di classe Le stazioni dispongono di distributori automatici di biglietti Gli orari di partenza sono elencati in ordine cronologico sui tabelloni, ci sono speciali bacheche per i treni del fine settimana e le stazioni più grandi hanno anche delle bacheche di arrivo.

Molte delle città più grandi come Anversa, Bruxelles, Charleroi e Gand hanno tram. I biglietti sono più economici se si acquistano biglietti per più viaggi, disponibili da vari luoghi, compresi i giornali. È inoltre possibile acquistare un biglietto per un solo viaggio dall’autista su tram e autobus.

Autobus

quasi tutte le rotte sono gestite da De Lijn nelle Fiandre, STIB a Bruxelles e TEC in Vallonia. I biglietti possono essere acquistati dall’autista. Tuttavia, è più economico acquistare biglietti multi-viaggio in anticipo presso stazioni più grandi o edicole, ad esempio.

Taxi

puoi chiedere il costo approssimativo di un viaggio in anticipo, ma il prezzo effettivo è determinato dal tassametro. Puoi telefonare per un taxi o prenderne uno in una stazione di taxi. Non è normale contrassegnare un taxi per strada.


Sistema sanitario

Organizzazione della sanità

Oggi, la stragrande maggioranza della popolazione belga ha accesso all’assistenza sanitaria. I sistemi di sicurezza sociale e assistenza sanitaria sono in continua evoluzione per garantire che chiunque abbia problemi di salute riceva cure di qualità.

Se sei malato, generalmente vai dal tuo medico curante (GP) o dal medico che ti tratta. Sono responsabili dell’assistenza sanitaria primaria. A volte potresti essere indirizzato a uno specialista, uno con un proprio intervento chirurgico, uno che fa parte di uno studio di gruppo o uno che svolge un intervento chirurgico in un ospedale. In rari casi, potresti aver bisogno di cure di emergenza.

 

Spese mediche

Assicurazione medica obbligatoria e indennità

Se sei assicurato presso un istituto di assicurazione (cassa di assicurazione malattia, Caisse Auxiliaire d’Assurance Maladie-Invalidité (CAAMI) [Fondo di assicurazione malattia e invalidità ausiliaria] o Caisse des Soins de santé de la SNCB Holding (HR-railcare) [Cassa malati delle ferrovie belghe]) voi e i vostri familiari a carico avete diritto al rimborso di alcune spese mediche nell’ambito dell’assicurazione medica obbligatoria. Ad esempio, i costi delle consultazioni GP vengono rimborsati, ci sono pagamenti in capitale per coprire l’ammissione in ospedale, e le prestazioni sono pagabili in caso di diventare incapace di lavorare o rimanere incinta.

 

Rimborso di base

L’assicurazione medica obbligatoria dà diritto a un rimborso di base. Copre alcune medicine e tutta una serie di servizi forniti da medici, medici, dentisti, fisioterapisti e infermieri.

 

Rimborso specifico

Alcune persone hanno diritto a un livello più alto di rimborso, a causa della loro situazione specifica. Pertanto pagano di meno per la maggior parte dei servizi medici. In determinate condizioni, puoi anche richiedere assistenza per il Fonds Spécial de Solidarité [Fondo di solidarietà speciale].

 

Fattura massima

Grazie al sistema di assicurazione medica obbligatoria, i fondi di assicurazione sanitaria rimborsano gran parte delle spese mediche. Tuttavia, la porzione che devi pagare tu stesso può essere montata, ad esempio se hai un problema di salute serio, cronico o a lungo termine. Il sistema di fatturazione massima (MAF) garantisce che la spesa sanitaria dei pazienti rimanga entro certi limiti.

 

Assicurazione privata

La maggior parte delle casse malati offre un’assicurazione complementare, oltre all’obbligo, a un costo aggiuntivo. È inoltre possibile stipulare tale assicurazione con compagnie di assicurazione private.

L’assicurazione complementare privata copre, ad esempio, il ricovero ospedaliero, l’acquisto di occhiali e lenti a contatto, alcuni trattamenti odontoiatrici, alcune vaccinazioni, assistenza a bambini malati e assistenza medica all’estero.

La copertura precisa fornita da tale assicurazione differisce da una cassa malati a un’altra e, talvolta, persino in un fondo di assicurazione, da una regione all’altra. Se vuoi sapere quali servizi devi pagare, la cosa migliore da fare è contattare il tuo fornitore di assicurazione sanitaria.

Fonte: http://www.belgium.be/fr/sante/

 

Sistema educativo

Diritto all’istruzione

Dal momento che il Belgio è diventato uno stato indipendente nel 1830, la libertà di istruzione è stata riconosciuta come un diritto fondamentale nel paese.

L’istruzione primaria e secondaria è gratuita e è stato istituito un ampio sistema di sussidi sociali e borse di studio. Oggi, il livello di istruzione del Belgio è uno dei più alti in Europa.

 

Organizzazione dell’istruzione

A seguito della riforma dello Stato, l’istruzione è diventata una responsabilità delle Comunità il 1 ° gennaio 1989. Allo stesso tempo, alle scuole è stata data maggiore autonomia. Le iniziative possono venire sia dal governo che dai privati. Il governo riunisce comuni, province e comunità.

Ci sono tre principali strutture educative: educazione comunitaria, educazione sovvenzionata gratuita – in primo luogo cattolica – e istruzione secondaria ufficiale, organizzata dai comuni e dalle province.

 

Istruzione obbligatoria

L’istruzione è obbligatoria per un periodo di 12 anni, di età compresa tra 6 e 18. Prima di questo, i bambini possono frequentare asilo nido. L’istruzione primaria si sviluppa su sei anni, così come l’istruzione secondaria. L’istruzione secondaria comprende tre livelli e inizia all’età di 12. Ogni livello copre due anni accademici. Dal secondo anno le scelte aumentano. Ci sono quattro percorsi nell’istruzione secondaria: generale, tecnica, artistica e professionale.

 

L’istruzione superiore comprende l’istruzione universitaria e non universitaria.

Un piccolo numero di scuole in Belgio è privato e non riconosciuto dalle autorità. Queste scuole non sono né finanziate né sovvenzionate con fondi pubblici. Questa categoria include scuole europee e internazionali. Le scuole private che consentono ispezioni da parte delle autorità pubbliche rilasciano diplomi equivalenti a quelli rilasciati da istituzioni pubbliche e gratuite.

 

Allenamento Vocale

In Belgio ci sono molti enti pubblici e privati ​​che forniscono formazione. Alcuni corsi sono gratuiti e altri sono molto costosi. Alcuni portano a una qualifica o diploma riconosciuto, mentre altri no. Si consiglia quindi di controllare molto attentamente se un corso è utile e soddisfa davvero le vostre esigenze.

A seconda della regione in cui vivi, diversi servizi pubblici possono fornirti informazioni sui percorsi di istruzione e formazione disponibili: VDAB nelle Fiandre, Forem in Vallonia, Bruxelles Formazione per la formazione professionale per i francofoni nella Regione di Bruxelles-Capitale (VDAB serve Oratori olandesi che vivono a Bruxelles) e Arbeitsamt nella comunità di lingua tedesca.

 

Vita culturale e sociale

La ricca storia culturale del Belgio regge molto bene al confronto con la tradizione culturale dei paesi europei più grandi e più vecchi. Questo è indiscutibilmente riflesso nelle arti: molti maestri belgi hanno avuto un ruolo di primo piano a livello internazionale. Accanto a molti artisti contemporanei (in una varietà di ambiti), continuano a godere di fama internazionale. La creatività belga traspare anche in pittura, letteratura, romanzi polizieschi, fumetti, architettura, musica, arti dello spettacolo, cinema, moda, danza, mostre e altro ancora.

Il popolo belga è anche famoso per la sua gastronomia nazionale: cioccolata, biscotti, praline e una vasta gamma di birre. Inventata dai monaci, la birra è la bevanda nazionale e nessun altro paese può competere con la qualità e la diversità delle sue birre schiumose. Il Belgio è quindi classificato tra i paesi rinomati per la loro moderna “alta cucina”. Gode ​​di un’ottima reputazione gastronomica sulla scena internazionale.

È anche noto per la sua inventiva. Alcuni esempi, tra i tanti, includono sollevatori per imbarcazioni e sviluppi nel settore aeronautico.

Ci sono due principali attrazioni turistiche: le Ardenne, una zona naturale essenzialmente incontaminata, e la costa belga, che ha poco più di una dozzina di località balneari. Sia i visitatori belgi che quelli stranieri sono attratti da una serie di altri luoghi, come città di interesse storico e / o culturale.

Lo sport è anche molto importante in Belgio. Non solo ci sono sport professionali come calcio, ciclismo, judo, pallavolo, tennis e motocross, in cui i belgi sono tra i migliori al mondo, ma ci sono anche molti sport amatoriali. C’è una gamma vivace e variegata di attività da club, da scout e tango a tiro con l’arco. È possibile salire, scendere in corda doppia, sciare, andare in bicicletta e fare escursioni, sia che scegliate la campagna accessibile delle Ardenne o le varie piste artificiali e le strutture della città. In contrasto con molti altri paesi europei, caffè e night club restano aperti fino a tarda notte.

Un belga è descritto come un bon vivant, riservato e cauto. Talvolta si dice che si sente parlare un vero belga mentre sta mangiando.

 

Vivere in Belgio – La guida per trasferirsi e lavorare in Belgio
5 (100%) 1 vote
Scrivere articoli e guide richiede molto impegno. Aiutaci a condividere questo post: a te non costa nulla, per noi è importante!

Partecipa alla Discussione

x

Lavoroineuropa.it

Rimani aggiornato con Offerte di lavoro in Europa