Blog

Vivere in Olanda – La guida per trasferirsi e lavorare in Olanda

Guida per vivere in Olanda

Abbiamo creato questa pratica guida gratuita online per fornire informazioni utili se stai decidendo di vivere in Olanda. Troverai consigli e indicazioni su come trovare casa; costo della vita; stipendi e tasse; trasporti; sistema sanitario e scolastico e molto altro.

 

Alloggio

Affitto

A causa della piccola quantità di alloggi disponibili, specialmente nel settore sociale, sarai inserito in una lista d’attesa.

La possibilità di un risultato rapido aumenta o diminuisce a seconda della fascia di prezzo per cui si desidera essere considerati. Si consiglia di mantenere contatti regolari con la società immobiliare con cui si è registrati. Sarai autorizzato a rifiutare l’alloggio che ti viene offerto in circostanze limitate.

Se si stipula un contratto di locazione, è normale che venga richiesto un deposito (ad esempio un importo equivalente al canone di un mese, che viene rimborsato alla fine del periodo di locazione). Un termine di preavviso di almeno un mese si applica alla risoluzione di contratti di locazione.

È possibile verificare l’importo del canone contattando una “Commissione affitti”. Visita il sito del Ministero delle Infrastrutture e dell’ambiente (IM) http://www.rijksoverheid.nl “adressen huurcommissies”.

 

Affitto con beneficio

Se si affitta una casa e il costo è relativamente alto, è possibile rivolgersi alle autorità fiscali per l’affitto.

 

Informazioni generali sull’affitto

L’indennità di affitto è un contributo per i costi della sistemazione in affitto. Hai diritto ad esso se si soddisfano determinate condizioni.

 

Condizioni

Le condizioni alle quali potresti avere diritto a presentare un reclamo sono disponibili all’indirizzo:

https://www.belastingdienst.nl/

 

Acquisto

Molti olandesi comprano una casa. Lo sgravio fiscale sui pagamenti degli interessi ipotecari può rendere più vantaggioso l’acquisto di una casa (vedere https://www.rijksoverheid.nl/).

Per acquistare una casa, puoi visitare un agente immobiliare o consultare i siti web in cui le agenzie espongono le case in vendita.

Gli agenti immobiliari fanno pagare una commissione (negoziabile) sul prezzo di vendita. Tieni presente che la maggior parte dei prezzi quotati non include le spese dell’agente e di trasferimento. Questi sono noti come “costi di acquisto”. Tuttavia, con le nuove case i prezzi indicati sono normalmente inclusivi. L’atto di acquisto è redatto da un notaio, che addebiterà anche una commissione. Se c’è un mutuo, l’atto per questo sarà anche redatto da un notaio.

L’associazione “Eigen Huis” può fornire consigli pratici e assistenza personale prima e durante l’acquisto. https://www.eigenhuis.nl/

 

Costo della vita

I Paesi Bassi sono un paese relativamente costoso rispetto ad altri paesi dell’UE.

Il costo della vita varia a seconda dell’area e c’è una netta differenza tra vivere in una città o in una città e vivere in campagna. Le città sono le più costose, soprattutto Amsterdam.

È più economico vivere nel nord e nell’est del paese che nel centro e nell’ovest del paese (il Randstad, la conurbazione dei Paesi Bassi occidentali).

Sebbene sia difficile dare un quadro preciso del costo della vita, di seguito è riportato un quadro generale del prezzo / prezzo giornaliero di alcuni prodotti:

Pane: € 1,20

Tazza di caffè: € 2,20

Bicchiere di birra: € 2,50

Patatine con crocchetta: € 4,00

Biglietto del cinema: € 10,00

Breve corsa in autobus: € 2,00

Litro di benzina (senza piombo): € 1,56

Noleggio auto (di medie dimensioni): € 80,00

Menu a due portate in un ristorante: € 27,50

Il prezzo del cibo varia da un negozio all’altro, quindi è consigliabile confrontare i prezzi. Lo stesso vale per i carburanti per autotrazione.

Ci sono molti diversi tipi di supermercati nei Paesi Bassi. Al giorno d’oggi non tutti i villaggi hanno un negozio. La maggior parte delle città e dei villaggi ha un mercato settimanale dove è possibile acquistare cibo, vestiti, fiori, utensili / utensili, ecc. I prezzi di mercato sono inferiori a quelli nei negozi.

I Paesi Bassi hanno anche vari negozi di seconda mano, ad es. il “Kringloopwinkel”, un negozio specializzato in prodotti riciclati. In questi negozi è possibile acquistare abbigliamento, articoli per la casa e mobili.

Molti olandesi stanno attualmente trovando difficoltà a sbarcare il lunario, e ci sono vari organismi che offrono consulenza e informazioni su come affrontare il debito e il denaro in generale.

 

Stipendi e Salari

Salario minimo

Nei Paesi Bassi esiste un salario minimo legale dall’età di 23 anni e salari minimi di legge per i dipendenti di età inferiore ai 23 anni. In linea di principio, il salario minimo viene adeguato due volte l’anno (1 ° gennaio e 1 ° luglio) in linea con le Salario contratto collettivo. Le retribuzioni dei contratti collettivi sono salari basati su accordi settoriali tra i datori di lavoro e le organizzazioni di lavoratori interessati, il cui importo è almeno pari o superiore al livello legale.

Per un dipendente di età pari o superiore a 23 anni con un impiego a tempo pieno, il salario minimo lordo a partire dal 1 ° gennaio 2018 è di EUR 1.578 (vedi: www.government.nl). Questo sarà rivisto a luglio.

Anche i contratti collettivi (CAO) sono conclusi su base settoriale. Questi contengono anche accordi vincolanti tra i datori di lavoro e le organizzazioni dei lavoratori in materia di salari (cfr. Http://cao.startpagina.nl/). I salari potrebbero quindi essere più alti, ma questo differisce da settore a settore e spesso dipende dal lavoro (livello). I dettagli dei vari contratti collettivi sono disponibili sul sito web del Ministero degli affari sociali e dell’occupazione (Ministerie van Sociale Zaken en Werkgelegenheid – SZW). Una panoramica è fornita anche nella homepage del Contratto collettivo (vedi www.government.nl). È normale nei Paesi Bassi che venga concordato un salario lordo. La tua retribuzione netta è (quasi) sempre trasferita sul tuo conto bancario o postale.

Questo di solito accade una volta al mese, ogni quattro settimane o ogni settimana.

In contrasto con gli importi lordi, gli importi netti non sono determinati dalla legge. Possono differire da un business all’altro o dall’industria all’industria. Ciò è dovuto alle differenze nelle detrazioni dalla retribuzione in relazione ai contributi di sicurezza sociale. Riceverai una busta paga dal tuo datore di lavoro.

Questo dovrebbe almeno contenere le seguenti informazioni:

la retribuzione lorda;
la struttura di questo importo (salario base, bonus di rendimento, ecc.);
detrazioni da parte del datore di lavoro per imposte e contributi;
il salario minimo obbligatorio (per i giovani) e l’indennità di ferie minima che si applicano a voi;
i nomi del datore di lavoro e del dipendente;
il periodo cui si riferisce il pagamento (ad esempio, giugno 2016).
il numero di ore che devi lavorare per accordo. Puoi controllare lo stipendio pagato usando le polizze di paga, quindi prenditi cura di loro!

 

Come trovare un lavoro in Francia

Generale:

Esistono molti modi diversi di trovare lavoro nei Paesi Bassi. Tuttavia, più del 60% di tutti i posti vacanti sono compilati in modo informale. Quindi avere una buona rete (anche) migliora le tue possibilità di trovare un lavoro nei Paesi Bassi. I canali comunemente usati per trovare lavoro includono:

L’UWV:

L’UWV (servizio pubblico per l’impiego dell’Agenzia per i regimi assicurativi dei dipendenti) sostiene e assiste le persone in cerca di lavoro nella loro ricerca di lavoro. La registrazione al servizio di collocamento UWV non è obbligatoria.

Agenzie di collocamento, agenzie di reclutamento e selezione e agenzie di distacco:

Ci sono molte agenzie di collocamento specializzate nei Paesi Bassi. Anche le agenzie di reclutamento e selezione, compresi i “cacciatori di teste”, sono attive. È normale che queste agenzie presentino i candidati per la prima volta a un test psicologico o li sottopongano a una valutazione. Oltre al lavoro allettante, anche il lavoro su una base di distacco è sempre più comune. Tra le altre cose, le agenzie di collocamento usano questo metodo per mantenere gli specialisti (IT) in particolare sotto contratto.

Annunci:

Si consiglia di consultare i giornali olandesi (disponibili anche in formato digitale) per i posti vacanti. Le edizioni del sabato dei giornali nazionali contengono i posti più liberi.

NRC Handelsblad: posizioni manageriali.
De Volkskrant: settore pubblico, università / professione medica.
De Telegraaf e l’Algemeen Dagblad: posti vacanti.
I principali quotidiani regionali.
Internet:

Le applicazioni online sui siti Web delle aziende e l’uso di database CV, come quello di EURES e UWV, sono la norma. I datori di lavoro utilizzano i database CV per reclutare candidati. Se riesci a capire l’olandese, puoi utilizzare www.werk.nl, il sito web dell’UWV.

Fiere del lavoro:

Le fiere del lavoro, in particolare le date di velocità, stanno diventando sempre più popolari. Sono organizzati da, tra gli altri:

l’UWV
agenzie di collocamento
college e università
Tieni d’occhio i siti Web di queste organizzazioni, tra gli altri, per date e luoghi.

 

Offerte per lavorare in Olanda

Cerca sul nostro sito le ultime offerte per italiani in Olanda

Offerte Lavoro in Olanda

 

Redditi e tassazione

L’imposta sul reddito è riscossa sulla retribuzione di un dipendente. Il datore di lavoro detrae l’imposta alla fonte e la rimette insieme ai contributi previdenziali alle autorità fiscali. Questo prelievo alla fonte è un prelievo anticipato per le imposte sul reddito.

Le imposte sul reddito sono prelevate dalle fonti di reddito secondo il sistema “scatola”,

che comprende tre scatole.

Riquadro I: reddito da lavoro dipendente e casa
Riquadro II: entrate da un “interesse sostanziale”
Riquadro III: entrate derivanti da risparmi e investimenti.
L’imposta è riscossa in modo diverso per ogni casella. Il reddito delle varie scatole non è intercambiabile. Non è quindi possibile compensare le entrate negative da una casella con entrate positive da un’altra casella.

L’aliquota d’imposta per reddito da lavoro dipendente e casa (Box I) è progressiva e viene addebitata su quattro “parentesi”. Ogni fascia ha un’aliquota d’imposta fissa. Di conseguenza, più alto è il reddito più tasse sono pagate.

Imposta sui veicoli a motore: l’importo dell’imposta sugli autoveicoli dipende dal peso del veicolo e dal tipo di carburante utilizzato. Questo può variare leggermente da una provincia all’altra. Il sito web dell’amministrazione fiscale e doganale (Belastingdienst) contiene un programma per il calcolo di tale importo.

Tasse locali:

Il tipo e l’importo della tassa locale da pagare varia in base all’autorità locale. Le tasse locali comuni includono: tassa di proprietà, tassa sui pendolari, tassa sui turisti, tassa di parcheggio, tasse sui cani, tasse sulla pubblicità, tassa di sofferenza (precariobelasting), spese di depurazione, spese di raccolta rifiuti e spese legali.

Le informazioni possono essere ottenute dall’autorità locale competente. Per fare ciò, visitare il sito Web “Postbus 51” (www.government.nl) o la home page dell’autorità locale.

 

Trasporti

Vivere in Olanda? I Paesi Bassi sono un paese relativamente piccolo e densamente popolato. Negli ultimi anni è diventato sempre più difficile garantire un accesso rapido nei Paesi Bassi. Molti olandesi devono sopportare regolarmente la congestione del traffico e ritardi nella formazione. Il ministero olandese dei trasporti, dei lavori pubblici e della gestione delle risorse idriche è responsabile per i trasporti e si impegna a risolvere i colli di bottiglia nella rete stradale e a migliorare i trasporti pubblici.

I pedaggi vengono addebitati su un numero molto ridotto di strade.

Oltre ai tempi, è anche possibile consultare i prezzi dei vari biglietti ferroviari sul sito della più grande compagnia ferroviaria olandese (NS).

Oltre al NS, ci sono anche compagnie private che forniscono viaggi in treno.

La “OV-kaart” (una smart card senza contatto per il trasporto pubblico) ti consente di viaggiare con tutti gli operatori di trasporto. A volte un viaggio può coinvolgere diversi operatori di trasporto. NB: al momento del trasferimento, è necessario effettuare il check-in e il check-out con ogni singolo operatore di trasporto.

Oltre al treno e alla macchina, la bicicletta è uno dei mezzi di trasporto più importanti, in particolare nelle grandi città. Inoltre, molti olandesi pedalano come forma di svago.

www.ns.nl



Sistema sanitario

L’assicurazione medica è obbligatoria quando vivi e / o lavori nei Paesi Bassi. L’assicurazione di base generale per ogni membro della famiglia di 18 anni e oltre viene offerta da compagnie assicurative mediche private. Il livello del pagamento mensile viene stabilito annualmente a novembre per l’anno successivo e si differenzia da un assicuratore all’altro.

Quelli a basso reddito hanno diritto a un assegno di assistenza (zorgtoeslag). Potresti avere diritto a questa indennità se il tuo reddito è inferiore a 27 857 EUR l’anno se sei single o a 35 116 EUR se convivi. Le condizioni precise e gli importi applicabili per l’anno in corso sono disponibili sul sito web delle autorità fiscali: www.belastingdienst.nl

La copertura assicurativa di base generale è in effetti piuttosto elementare. Si consiglia pertanto di eliminare la cosiddetta “copertura aggiuntiva” per il costo di:

cure dentistiche regolari,
fisioterapia e
altri trattamenti a lungo termine
L’assicurazione di base e l’assicurazione supplementare non devono essere stipulati con la stessa compagnia di assicurazione.

Un eccesso obbligatorio (EUR 385, può essere aumentato annualmente) vale anche per ogni parte assicurata. Questo è un importo totale che devi pagare per primo (ad es. Per i farmaci o una visita a uno specialista in ospedale) prima che tu abbia diritto al rimborso delle spese mediche (NB: non è previsto alcun costo per visitare un medico generico).

Se vivi nei Paesi Bassi devi iscriverti con un medico generico (huisarts). Puoi scegliere il tuo GP, ma la tua scelta è limitata al quartiere in cui vivi. La maggior parte dei medici di famiglia ha orari di consultazione in determinati orari, per i quali è necessario fissare un appuntamento in anticipo. Se un trattamento specialistico è considerato necessario, il medico generico farà riferimento a un ospedale o uno specialista medico. L’aiuto medico da parte di un ospedale o di uno specialista non sarà dato senza un referral da un medico di famiglia!

Le uniche eccezioni sono:

cure odontoiatriche;
trattamento da parte degli incidenti e dei reparti di emergenza degli ospedali più grandi.

 

Sistema educativo

I bambini nella fascia d’età 5-16 sono obbligati per legge a frequentare la scuola. La frequenza scolastica obbligatoria si applica a tutti i bambini che vivono nei Paesi Bassi o soggiornano per lunghi periodi, indipendentemente dalla loro nazionalità o religione.

Un bambino deve iniziare la scuola entro il primo giorno del mese successivo al suo quinto compleanno. Ad esempio, se il compleanno di un bambino è il 22 febbraio, lui o lei deve quindi frequentare la scuola dal 1 ° marzo in poi. La maggior parte dei bambini nei Paesi Bassi (circa il 99%) inizia la scuola all’età di quattro anni. Durante questo anno extra, i bambini possono abituarsi ad andare a scuola e avere l’opportunità di imparare a capire e parlare meglio l’olandese. Ciò vale in particolare per i bambini che parlano un’altra lingua a casa. Un bambino di quattro anni non è coperto dalla legge sull’obbligo scolastico dopo essersi iscritto a una scuola, quindi i genitori possono essere d’accordo con la scuola sulla presenza dei loro figli e sull’assenza dalla scuola.

Dopo la classe 8 dell’istruzione primaria (istruzione pubblica e religiosa), i bambini entrano nell’istruzione secondaria generale superiore o pre-professionale. Dopo quattro o cinque anni, una volta che l’alunno ha conseguito un diploma, può, a seconda del livello di istruzione preparatoria, continuare con una formazione professionale intermedia o una formazione professionale o universitaria superiore.

Dall’età di 18 anni, le tasse universitarie devono essere pagate. I prestiti agli studenti sono molto comuni nell’istruzione superiore.

 

Vacanze scolastiche:

Alcuni periodi dell’anno scolastico sono designati come giorni festivi. Non è possibile tenere i bambini fuori dalla scuola a causa di una vacanza al di fuori di questi periodi prestabiliti, se non con il consenso dell’autorità locale (funzionario di presenza obbligatorio).

Un bambino è obbligato a frequentare la scuola a tempo pieno fino all’anno scolastico compreso (1 agosto-31 luglio) nel quale raggiunge l’età di 16 anni. Segue un obbligo di frequenza parziale. Il giovane deve quindi seguire un corso per almeno due giorni alla settimana per un anno presso un istituto scolastico (istruzione professionale intermedia o istituto di educazione degli adulti e istituzioni designate dal ministro dell’Istruzione). Nel caso dell’istruzione professionale intermedia combinata con un contratto di formazione pratica, il requisito di frequenza può essere inferiore a due giorni. Questo obbligo di partecipazione parziale può essere combinato con un lavoro, a seconda del tipo di istituto di formazione. I giovani che lasciano la scuola dopo l’anno scolastico in cui raggiungono l’età di 17 anni non sono soggetti a un obbligo di frequenza parziale.

 

Vita culturale e sociale

La vita culturale e sociale olandese è ricca e varia.
In particolare, i pittori olandesi del XVII secolo (Rembrandt) e del XIX secolo (Vincent van Gogh) hanno avuto un grande impatto sull’arte.

Al momento attuale, scrittori e DJ olandesi sono considerati particolarmente influenti. Un calendario di mostre ed eventi nei Paesi Bassi è disponibile su: www.holland.com

Lo sport è anche popolare come forma di ricreazione nei Paesi Bassi. Poiché un quinto del paese è costituito da acqua, non sorprende che gli sport acquatici siano popolari. Altri sport comuni sono il calcio, il golf, il tennis, la corsa, lo squash e il ciclismo. Il pattinaggio è popolare in inverno.

Vivere in Olanda – La guida per trasferirsi e lavorare in Olanda
Ti è piaciuto?
Scrivere articoli e guide richiede molto impegno. Aiutaci a condividere questo post: a te non costa nulla, per noi è importante!

Partecipa alla Discussione

x

Lavoroineuropa.it

Rimani aggiornato con Offerte di lavoro in Europa