Blog

Vivere in Svizzera – La guida per trasferirsi e lavorare in Svizzera

Guida per vivere in Svizzera

Abbiamo creato questa pratica guida gratuita online per fornire informazioni utili se stai decidendo di vivere in Svizzera. Troverai consigli e indicazioni su come trovare casa; costo della vita; stipendi e tasse; trasporti; sistema sanitario e scolastico e molto altro.

 

Alloggio

Poiché i prezzi delle case sono alti in Svizzera, poche persone possono permettersi di acquistare proprietà, e così tante case in affitto. L’affitto per una dimora non ammobiliata con tutti i comfort moderni, tra cui una cucina (con fornelli e frigorifero) e bagno differisce da regione a regione. Il noleggio è diventato molto più costoso negli ultimi anni. L’affitto viene normalmente pagato mensilmente in anticipo e il riscaldamento, l’elettricità, l’acqua calda, ecc. Vengono calcolati separatamente.

Il contratto di locazione deve includere i seguenti dettagli: il proprietario e il nome del locatario, l’identificazione della proprietà in affitto e il suo utilizzo, la durata del contratto (normalmente indefinito), l’importo del canone di locazione e le spese aggiuntive. Un deposito è pagabile solo se specificato nel contratto di locazione. L’importo del deposito, che non deve superare l’affitto di tre mesi in caso di proprietà residenziale, deve essere indicato nel contratto di locazione e deve essere versato su un conto dedicato a nome dell’inquilino. Prima che le chiavi vengano consegnate, di solito viene effettuata un’ispezione in presenza del proprietario e dell’inquilino precedente.

Se desideri acquistare un immobile, ti consigliamo di consultare il relativo opuscolo pubblicato dall’Ufficio federale di giustizia o di contattare la tua banca.

 

Costo della vita

Vivere in Svizzera ha un costo della vita tra i più alti del mondo.

Secondo l’Ufficio federale di statistica (UST), il reddito medio disponibile per le famiglie in Svizzera era di CHF 7 176 al mese nel 2014. Le principali voci di spesa nei bilanci delle famiglie sono assicurazioni, compresi i contributi all’assicurazione sanitaria (5,8%) e sociali sicurezza, AVS e contributi previdenziali (10%), altre assicurazioni (3,4%), alloggio ed energia (14,8%), tasse (11,4%), generi alimentari (6,4%) e ristorazione (5,5%), intrattenimento e ricreazione e cultura (5,7%).

Nel 2014, le famiglie private sono state lasciate, dopo tutte le spese, con un importo medio di circa CHF 544 o il 15,3% del reddito familiare lordo. Le famiglie con il reddito più basso, con un reddito mensile lordo inferiore a CHF 5 000, sono state lasciate in media senza reddito per i risparmi.

 

Stipendi e Salari

La Svizzera non ha un salario minimo legale al momento. Solo alcuni contratti collettivi di lavoro comprendono disposizioni vincolanti in materia di retribuzione. Tuttavia, i livelli salariali in Svizzera sono complessivamente più alti che in altri paesi europei. Nel 2014, il salario mediano lordo è stato di CHF 6 427. Tuttavia, i livelli variano considerevolmente da un settore economico all’altro. Il calcolatore di retribuzione fornito dalla Federazione svizzera dei sindacati (SGB) può essere utilizzato per determinare i livelli retributivi relativi all’età e alle qualifiche in sette regioni principali del paese e in oltre 40 settori (vedere Argomenti correlati).

Le retribuzioni in Svizzera sono ancora determinate in base all’anzianità. Tuttavia, sempre più datori di lavoro nel settore pubblico e privato stanno passando a un sistema di retribuzione correlata alla performance. La retribuzione delle donne è ancora inferiore in media rispetto agli uomini, indipendentemente dalle qualifiche.

I contributi previdenziali trattenuti alla fonte dai datori di lavoro in Svizzera sono generalmente inferiori rispetto alla maggior parte dei paesi europei. La retribuzione netta (cioè il salario lordo meno i contributi dedotti per i regimi di previdenza professionale, la disoccupazione, l’assicurazione, le imposte, ecc.) È quindi più elevata in Svizzera che in altri paesi europei. Tuttavia, è importante ricordare che il costo della vita in Svizzera è anche superiore a quello del resto d’Europa. Complessivamente, le detrazioni per il benessere ammontano a circa il 16% della retribuzione lorda.

I cittadini svizzeri pagano le tasse alla fine dell’anno, mentre i dipendenti stranieri diversi dai titolari di permessi UE / EFTA hanno la ritenuta alla fonte ogni mese dal loro datore di lavoro (paga come si guadagna). I datori di lavoro pagano gli importi detratti direttamente alle autorità fiscali. Le aliquote fiscali variano tra i cantoni.

 

Come trovare un lavoro in Svizzera

Vivere in Svizzera e come trovare un lavoro
Se cerchi lavoro prima di entrare in Svizzera, ti consigliamo di consultare i consulenti EURES nel tuo paese. Se si è già in Svizzera, è possibile registrarsi gratuitamente presso il proprio Ufficio regionale di collocamento (RAV / ORP / URC).

La maggior parte dei posti vacanti in Svizzera sono pubblicizzati su Internet. Vari siti Web offrono una ricerca mirata di posti di lavoro per area di attività (ad esempio, edificio, ristorazione, servizi sanitari, tecnologia informatica, ecc.) Un’altra opzione è quella di registrarsi presso un’agenzia di collocamento privata.
I servizi forniti da queste agenzie sono normalmente gratuiti per chi cerca lavoro; se ti viene dato un contratto di lavoro, al tuo datore di lavoro verrà chiesto di coprire il costo del servizio.

In Svizzera, i posti vacanti vengono spesso pubblicizzati con supplementi speciali anche nei principali quotidiani. I supplementi più noti sono: “Emploi & Formation”, pubblicato da Le Temps a Ginevra, “Emploi”, pubblicato da 24Heures a Losanna, “Stellefant”, pubblicato dal Basler Zeitung, “Stellenmarkt”, pubblicato a Bund e nel Berner Zeitung, ‘Stellen-Anzeiger’ e ‘NZZ Executive’, che compaiono nella Neue Zürcher Zeitung, e ‘Alpha’, che si possono trovare nei Tages-Anzeiger e SonntagsZeitung di Zurigo e nel Corriere del Ticino.

Offerte per lavorare in Svizzera

Cerca sul nostro sito le ultime offerte per italiani in Svizzera

Offerte Lavoro in Svizzera

 

Redditi e tassazione

I redditi variano a seconda del settore, del livello di formazione e del cantone. Le detrazioni per il benessere includono contributi ai regimi di assicurazione per la vecchiaia e i superstiti, invalidità, disoccupazione e regimi di assicurazione per perdita di guadagno, regimi previdenziali, ecc. Non comprendono i contributi dell’assicurazione sanitaria obbligatoria in quanto non sono entrate -dipendente ma variabile in base alla compagnia assicurativa, al luogo di residenza e alla copertura selezionata.

In Svizzera, l’imposta sul reddito è applicata sia dalla Confederazione (imposta federale diretta) sia dai Cantoni e dai comuni (imposte cantonali e locali). Poiché ciascuno dei 26 cantoni svizzeri dispone di una propria legislazione fiscale, le aliquote fiscali variano a seconda dei cantoni. Di norma, i contribuenti devono presentare una dichiarazione dei redditi annuale.

I fattori fiscali rilevanti (reddito e attività) e l’ammontare delle imposte dovute sono determinati sulla base di tale rendimento. Oltre all’imposta sul reddito, che normalmente viene detratta alla fonte per i cittadini dell’UE e dell’EFTA, un’altra imposta importante è l’imposta sul valore aggiunto (IVA), che attualmente (2017) è imputata all’8,0% sulla maggior parte dei beni e servizi. Altre tasse riscosse in Svizzera comprendono la tassa di proprietà, l’imposta sui veicoli e l’imposta annuale vignetta.

https://www.ch.ch/it/

 

Trasporti

Il sistema ferroviario svizzero ha una rete di circa 5 100 km ed è tra i più densi al mondo. La rete è interamente elettrificata ed è gestita principalmente dalle Ferrovie Federali Svizzere (FFS), mentre le restanti linee sono gestite da società private.

Le Ferrovie Federali Svizzere e le altre compagnie di trasporto svizzere offrono una vasta gamma di opzioni di biglietti: biglietti standard, biglietti per più viaggi e pass ferroviari. Le informazioni sono disponibili su internet o presso le biglietterie di stazione. I trasporti pubblici sono più costosi rispetto ad altri paesi UE / EFTA, ma i pass ferroviari come lo Swiss Travel Pass e la Swiss Half Fare Card consentono notevoli risparmi.

Ci sono circa 71 500 km di strade in Svizzera. Il limite di velocità generale è di 120 km / h sulle autostrade, 100 km / h sulle strade a doppia carreggiata, 80 km / h sulle strade principali fuori dai centri abitati e 30 o 50 km / h nelle aree abitate. C’è un costo per l’utilizzo delle autostrade in Svizzera. Un adesivo autostradale è obbligatorio per tutti i veicoli a motore e viene addebitato un importo forfettario di CHF 40 all’anno. Può essere acquistato da uffici doganali, uffici postali, stazioni di servizio, associazioni automobilistiche e stazioni ferroviarie. È valido dal 1 ° dicembre dell’anno precedente l’anno principale di validità fino al 31 gennaio dell’anno successivo.

La Svizzera ha un volume molto elevato di traffico aereo e gli aeroporti del paese sono importanti hub per le compagnie aeree internazionali. Ci sono aeroporti internazionali a Zurigo, Ginevra, Basilea, Lugano e Berna.



Sistema sanitario

Le cure mediche ambulatoriali sono fornite principalmente da medici in ambulatori privati ​​o in ambulatori comunitari e da unità ambulatoriali di ospedali pubblici o cliniche private. A seconda del pacchetto di assicurazione sanitaria scelto, i pazienti sono normalmente liberi di scegliere il medico di loro scelta e hanno anche accesso illimitato diretto agli specialisti. I cantoni e i comuni forniscono un servizio di assistenza medica scolastica, che fornisce controlli regolari alle scuole statali, controlla lo stato immunitario degli alunni, gestisce le vaccinazioni, ecc.

La maggior parte delle cure dentistiche è fornita da dentisti in ambulatori privati ​​e cliniche pubbliche. Il regime di assicurazione di base obbligatorio copre solo il costo di particolari categorie di trattamento, principalmente misure chirurgiche. I servizi dentistici scolastici controllano la salute dentale di tutti gli alunni in vari momenti durante la scuola dell’obbligo e suggeriscono qualsiasi trattamento necessario, il cui costo è normalmente pagato dalla famiglia del bambino.

La fornitura di assistenza medica a domicilio (Spitex) è aumentata considerevolmente negli ultimi anni. L’assicurazione di base offre solo una copertura parziale dell’assistenza a casa e in casa.
La fornitura di questi servizi è responsabilità dei comuni, che spesso delegano questo compito a enti privati.

Circa un terzo dei farmaci autorizzati alla vendita sono inclusi nell’elenco dei medicinali soggetti a prescrizione medica; Il 90% del loro costo è rimborsato dall’assicurazione di base obbligatoria. Le medicine non incluse nella lista sono a carico del paziente, o il loro costo può essere coperto da un’assicurazione complementare; questi possono essere ottenuti da qualsiasi farmacia nel paese.

Va notato che il sistema sanitario svizzero è molto costoso. Anche se la qualità delle cure è superiore a quella di altri paesi, il costo dell’assistenza sanitaria svizzera è secondo solo a quello degli Stati Uniti.

 

Sistema educativo

La caratteristica peculiare del sistema educativo svizzero è la sua diversità, ognuno dei 26 cantoni è responsabile di tutti gli aspetti dell’educazione nel suo territorio. Le lezioni sono tenute in tedesco, francese, italiano o romancio, a seconda della lingua. L’apprendimento delle lingue è stato tradizionalmente considerato molto importante in Svizzera. Durante la scuola dell’obbligo, tutti gli alunni di solito studiano due lingue straniere, vale a dire una seconda lingua nazionale e l’inglese.

L’istruzione obbligatoria dura per undici anni e comprende un ciclo primario e uno secondario (livello I secondario) in tutti i cantoni. La frequenza è obbligatoria e gratuita per tutti i bambini, svizzeri o stranieri. I comuni cercano di garantire che tutti i bambini possano frequentare una scuola pubblica nella loro stessa località o nella città o villaggio più vicino. Il direttorato delle scuole di ciascun comune o l’amministrazione comunale, se non esiste una direzione scolastica, può fornire informazioni sulle materie scolastiche generali, quali ammissioni, regolamenti e trasporti. La maggior parte degli studenti in Svizzera completa la scuola dell’obbligo in una scuola pubblica nel comune in cui vive. Circa il 5% degli studenti frequenta una scuola privata.

L’istruzione post-obbligatoria comprende il livello secondario superiore e il livello terziario.

Livello secondario superiore: dopo aver completato la scuola dell’obbligo, circa due terzi degli adolescenti in Svizzera passano all’istruzione e alla formazione professionale (sistema a doppio binario).

Questo fornisce loro un certificato professionale e può anche portare a un diploma di maturità professionale. Circa un terzo degli adolescenti sceglie di continuare la propria istruzione in una scuola specializzata secondaria superiore o in una scuola di maturità, che li prepara all’istruzione universitaria in un’università.

Livello terziario: il livello terziario comprende le università (comprese le università di scienze applicate e le università di formazione degli insegnanti) e, come alternativa importante, le istituzioni che forniscono istruzione e formazione professionale. Questi ultimi si rivolgono a persone con esperienza professionale, consentendo loro di ottenere una formazione specialistica e qualifiche aggiuntive.

 

Vita culturale e sociale

La vita culturale in Svizzera è caratterizzata dalla diversa geografia del paese, dal multilinguismo, dal pluralismo religioso e dai costumi locali.

Ciò si riflette in una vasta diversità di letteratura, arte, architettura e musica. Le tradizioni culturali sono molto vive in tutta la Svizzera e variano da regione a regione e persino da villaggio a villaggio.

Le festività religiose, gli eventi durante l’anno agricolo e gli anniversari degli eventi storici sono tutte occasioni per festeggiare. Quando si tratta di tempo libero, uno sguardo ai programmi di cultura, alle guide dei visitatori e agli elenchi sportivi è sufficiente per convincere chiunque della ricchezza di opportunità ricreative e culturali che si possono trovare in Svizzera.

 

Vivere in Svizzera – La guida per trasferirsi e lavorare in Svizzera
5 (100%) 1 vote
Scrivere articoli e guide richiede molto impegno. Aiutaci a condividere questo post: a te non costa nulla, per noi è importante!

Partecipa alla Discussione

x

Lavoroineuropa.it

Rimani aggiornato con Offerte di lavoro in Europa